Terzo anniversario: tre anni di pedanteria e percosse

E’ il terzo anniversario del blog. Come vola il tempo quando si recrimina!

Una rappresentazione grafica del mondo di Tenger

E’ stata un’annata faticosa. Mi ero ripromessa di scrivere più spesso, ma il mondo ha deciso di esplodere.
Gli Americani hanno deciso di scatenare la fine del mondo, per esempio. Noi di Fortezza Nascosta abbiamo passato la notte fatidica fuori a bere e abbuffarci di porcherie perché, sticazzi, se abbiamo imparato qualcosa in anni di studi classici è che le persone di classe celebrano il suicidio come Tito Petronio Nigro! Peccato non avere schiavi da frustare, ma bon, non si può avere tutto nella vita.

E senza perdere un colpo, siccome viviamo invero nel crepuscolo della nostra civiltà, ora Nicolai Lilin ha un programma tutto suo dove parla di Geopolitica. I casi sono due: o scrivere fantasy mediocre è un nuovo requirement per parlare di geopolitica, o migliaia di italiani credono davvero alla balla del cecchino discendente da criminali onesti. La cosa bella è che, sul piano puramente teorico, questa gente non è diversa da quei glebani ‘mmmerigani che pesano che The Exorcist sia un documentario.

A tema fantasy, la scrittrice De Mari ci ha deliziati con le sue illuminanti opinioni sul sesso anale e il satanismo. Da buona integralista religiosa, la dottoressa dimostra una fissazione preoccupante sulle feci, ossessione che di solito si supera in culla.

E a coronare la sfilata di tragedie e degrado di questo scorso 2016, i Sabaton ci hanno sparato nei denti una delle peggiori cacate musicali del decennio.

Volevo dimenticare tutto ciò sprofondandomi in studi inutili e articoli inediti, ma la mia direttrice di Dottorato ha iniziato a spedirmi teste di cavallo mozzate, e ho dovuto modificare la mia agenda. Per la gioia dei lettori, sto lavorando sulla storia del cavallo da guerra in Giappone, quindi allegri! Tra un annetto potrei lanciarmi in interessantissimi articoli su staffe, zoccoli o modi di disposizione del letame.

Insomma gente, se aveste ancora dei dubbi: la vita è una valle di lacrime. Citiamo a questo proposito Love and Death:

And so I walk through the valley of the shadow of death. Actually, make that “I run through the valley of the shadow of death”

Ma l’anno non è stato del tutto improduttivo: siamo riusciti scrivere articoli su argomenti poco conosciuti, come la rivolta di Masakado, o su film che dovrebbero avere molto più seguito, come The Frisco kid o The look of silence. Possiamo dirci soddisfatti, tutto sommato.

Ma bando alle ciance, che ne è dei numeri?

Senza starvi ad elencare chiavi di ricerca, diverse persone sono capitate da queste parti cercando una spiegazione al finale di Dracula Untold. Ciò mi spezza il cuore e mi provoca riso isterico al tempo istesso. Dracula Untold non ha senso, volete farvene una ragione?
Per contro la stalker di Luke Evans ha desistito. O è stata arrestata, una delle due.

Ma torniamo alle migliori ricerche dell’anno.

esercizi contro pressappochismo

Comincia col non leggere Cinzia Leone.

anatolij fomenko storia: finzione o scienza?

Patologia.

link donne con la gobba bellissime.fb

Eh?

giochi satanici

Se fai il Gioco dell’Oca al contrario evochi Altieri.

giochi di gruppo satanici

Secondo questo illuminante articolo, i giochi di ruolo tipo D&D.

la donna senza uomo e una regina l’uomo senza una donna e un cretino

Non approvo questa palese discriminazione sessuale. L’unione tra uomo e donna è un abominio a prescindere, dacché lo scopo dell’umano è adottare e riverire i gattini. L’accoppiamento è una distrazione dallo scopo principale della nostra specie.

impalamento

impalamenti nei film

impalamento foto

Curati.

scopata scena film horror

Questa è stranamente specifica e stranamente vaga al tempo stesso…

impugnando una pistola al buio è facile riconoscere il tipo?

Cos’è, un quiz? Sei una stanza buia, ti mettono una pistola in mano e te devi indovinare il modello… potrebbe essere un’idea.

umorismo cosacco

AIUTO!

tatuaggi siberiani amore impossibile

Spero tu stia scherzando.

efei siberia

No. La risposta è NO.

siberiana madonna

Non tollero bestemmie in questo blog!

fighette alla riscossa

Eccone un altro che cerca Educazione siberiana.

sesso estremo ragazza si scatena con nun cavallo e il cane

A volte mi dispiace per quelle povere anime che cercano porno e finiscono su un blog di storia militare… ma per gli zoofili non ho simpatia.

video porno italiano con camera nascosta sensa sapere nulla spia

E nemmeno per i voyeurs.

volevano fottermi

Lo so, sono passati qui dal blog.

racconti fetish fart

WHAT!

film viaggio verso ritrovo corvi nel mais

Well, un campo di mais sembra il posto più logicoper un ritrovo di corvi…

le porte dell abisso

Sì! Sì, finalmente qualcuno sta cercando questo indiscusso capolavoro del cinema indie! Giubilo e gaudio!

magdeburg dekken non riconosce il fratello

Non sono andata avanti oltre il primo libro, ho dei limiti perfino io.

film fantascienza pesanti

Se con “pesanti” intendi “gradevoli come piazzarsi un dizionario enciclopedico sui testicoli”, ti consiglio Interstellar.

come viene vista la satira dagli intellettuali remoti ?

Da lontano *badum-tssssssh*.

Ok, chiedo scusa, vado a ciliciarmi.

pronta al martirio umorismo

Faccio del mio meglio.

le bizzarre questioni di logica medievale

La logica medievale non è bizzarra, se non la capisci il problema è solo tuo.

strehe paurose cattive

Nessun problema (con canzone assortita).

favola della botte swift riassunto

NON SI PUO’ RIASSUMERE IL GENIO!

ragazzo con ciuffetto in testa horror

Presto il terrificante sequel: Sopracciglia ad ali di gabbiano.

come ritirarsi a vivere in solitudine senza soldi e senza nulla

Dipende: quanti giorni vuoi sopravvivere?

dal vapore del ferro da stiro restare assueffatti….incredibile sniffare cosi……

L’importante è crederci.

un ninja in turingia

esempi in cui la guerra nonostante sia il suo esito danneggi soprattutto la povera gente

Sempre.

attendibilita vikings

No. Un milione di volte no.

tempi risposta manoscritto vaporteppa

Dipende se sei Menconi oppure no.

gioco di ruolo comunista

Quando lo trovi fai un fischio.

“il gelato estemporaneo e altre invenzioni della cucina molecolare italiana” “libri usati”

Google mi deve spiegare come questa ricerca (VIRGOLETTATA) ha portato a un blog di storia militare giappoonese.

uomini deformi cottolengo

ANCORA TE?

E sempre parlando di numeri, quali sono stati gli articoli più letti?

Ancora e sempre Dracula Untold. Gente, ma porca miseria, perché?

Questo è seguito con netto distacco dall’articolo su Fomenko e il Recentismo. Ciò mi rallegra oltre ogni dire: è importante che il Mondo sappia!

Lieta anche di vedere che il terzo classificato è l’articolo sul pessimo pezzo di Cinzia Leone. Che l’infamia non cessi mai ma serva da esempio alle future generazioni.

Infine abbiamo La battaglia dei Bastardi, ovvero l’ennesima occasione sprecata. Un giorno avremo una scena epica in cui il regista dà retta al consulente tattico. Ma non è questo il giorno.

E i tre meno letti?

La mia vita di campo, prevedibilmente, e la seconda puntata del Wei Lieo-tzu, altro risultato prevedibile. Il terzo però è l’articolo su The Colour of Magic. Voglio sperare che sia perché io scrivo ammerda: tutti dovrebbero vedere questo film, è tratto da un romanzo di Pratchett starring Pratchett, e Pratchett HA RAGIONE a prescindere.

Quest’anno come i due corsi non ho avuto haters o flame. Per certi versi è un bene, per altri un po’ mi dispiace. Sono un pochino coprofaga, dopotutto.

Ho comunque avuto due interventi degni di nota: un recentista che mi accusa di scarsa apertura mentale (much love!), e un autore pubblicato (ubi maior, signori!) che si lamenta dei brutti frustrati (tipo me, deduco) che passano la vita a criticare Licia Troisi. Sì. Nell’UNICO articolo del blog che parla vagamente di Licia. Avete presente, quello in cui il focus della critica non è nemmeno la Licia ma Cinzia Leone. Quando si dice leggere con attenzione!

Tirando le somme, abbiamo accumulato 80 articoli. Scremando tutti quelli che sono annunci, esternazioni e celebrazioni, abbiamo 16 articoli di storia giapponese, 4 di Storia occidentale, 10 sui Classici cinesi e 5 di Vita di Campo.

Riguardo Narrativa e connessi, abbiamo 17 recensioni di film (9 positive), 6 recensioni di libri (5 positive) e 7 recensioni di articoli (7 negative). Ci sono anche 5 recensioni doppie in cui uno o tutti i film citati mi sono piaciuti.

Oh dear, quando qualcuno guarda i numeri si direbbe che gli articoli di lagne siano solo una piccola percentuale…

Vedrò di migliorare, o va a finire che perdo la membership al club delle Zitelle Acide!

E bon, un altro anno è passato. YAY!

MUSICA!

Secondo anniversario: due anni di acredine e schioppettate

Già due anni! Comincio a sentirmi vecchia.

Mi ricordo ancora di quando, seduta nel mio antro, mi dissi: “Devo fare la mia parte per l’Universale progresso dell’Umanità!”

O qualcosa del genere.

Insomma, sono due anni che rompo le scatole su storie che non interessano a nessuno o che spiego con fastidioso dettaglio perché quel film che ti è piaciuto tanto è in realtà una schifezza.

Abbiamo parlato di grandi pirati snobbati dalla storiografia, o battaglie celeberrime, di abili pallonari e di grandi documentaristi, di imperdibili commedie inglesi e di matematici che fumano roba sopraffina.

Ho pubblicato meno articoli rispetto al primo anno, e questo non mi piace.

Il mio 2015. E’ stato un anno complicato.

Piuttosto, parliamo di cose stupide!

Quali sono stati gli articoli più letti quest’anno, quali le chiavi di ricerca più assurde?

L’articolo che a mani basse vince la palma è Dracula Untold. Non posso esprimere il mio disappunto.

Voglio dire, sul serio gente? Quella scorreggia di Dracula Untold! Ho parlato di Star Wars 7 e voi leggete Dracula Untold. Dove andremo mai a finire?

Segue con qualche distacco La Waterloo dell’Informazione. Il che è buono. Imperituria infamia, ancora e sempre, a chi scrive articoli senza documentarsi. Se buschi uno stipendio dovresti almeno provare a fare un lavoro decente. O sotto il pubblico flagello per gran sorte andare a crepar (continuano a non esserci melomani in sala, sigh!).

Seguendo l’onda di gente che non ha etica del lavoro, il terzo classificato è C’è chi lavora per vivere, chi vive per lavorare, e chi stava solo passando di là per caso. Trattasi del commento a un articolo di Vice, in cui un tizio che non ha letto A Song of Ice and Fire, che non ha visto la serie, che non conosce la storia e che non apprezza il genere pensa bene di farne un’analisi. Guarda caro, le opinioni sono come il buco del culo: tutti ne hanno una. Avere un’opinione informata è diverso. Ma hey, mica devi conoscere il soggetto per scrivere un articolo su cazzo Vice.

E per completare, il quarto è Gioia e banalità nella terra del pressappochismo. Ricordate, no? Quello sul fantasy, in cui l’autrice sa citare solo due autori anglosassoni, e di una sbaglia pure il nome. Lo stesso articolo in cui Don Quijote viene presentato come fantasy. Hey, vi sembrerà poco, ma quell’articolo è riuscito a far bestemmiare mia madre. Grazie Cinzia Leone per avermi regalato questa grande esperienza! Nei miei momenti più neri, posso sempre pensare a una devota cattolica calabrese che sbotta in un “MA DIO PRETE” e ridere.

Come prevedibile, gli articoli di storia militare ciondolano verso la fine della lista, ma non proprio sul fondo, il che è meglio di un calcio nei denti. Credevo peggio. In ogni caso, letti o meno, l’articolo su Sumitomo è l’unico articolo approfondito in lingua italiana, che io sappia. E questo basta a che io me la tiri.

Chi non legge articoli di storia delude i gattini. Non deludere un gattino.

Ma che ne è delle chiavi di ricerca?

Cominciamo con calma con quello che con mio gran dolo pare esser diventato il soggetto principe del blog: quella cazzata di Dracula Untold

Estemporanee:

fantasmi veri e paurosi

Non solo servon “veri”, devono essere anche “paurosi”.

le fate buone si sono incazzate

No, non è vero. Se ci fosse davvero una crisi diplomatica grave col mondo fatato, il Duca di Baionette ci avrebbe avvertiti!

lauri törni wikipedia italia

E’ bello sapere che c’è gente ottimista, in Italia.

idea romanzo fantasy magia profezia ragazza col cuore puro

Non è un’idea, è un rigozzo di bolo. Puoi far di meglio, fidati.

foto vabbè non sono bello ma dove lo trovate uno piu’ intelligente e sarcastico di me

Ciao caro. Voglio che ti guardi allo specchio e ripeti a voce alta: “Che sto facendo della mia vita?”

Daniele minamoto

Ho come l’impressione che da qualche parte ci sia una fanfiction così brutta, ma così brutta, che potrebbe qualificare come Graal del Trash amatoriale.

che cosa vuol dire sognare un.uomu che ti bacia con la forza

Non lo so, ma posso dirti come fargli male la prossima volta che ci prova.

ibei allevamento dei nobili guerrieri

Comprali solo se sono allevati all’aperto da cooperativa equosolidale.

dopo il film matrix muoiono gli attori complotti

Questa frase da sola è più divertente dell’intera trilogia di Matrix.

senza comandante un esercito non puó vincere una guerra

Diciamo che la vedo difficile. Per una curiosa coincidenza, anche un comandante senza esercito può incontrare delle difficoltà…

bersagli umani divertenti

I bersagli umani noiosi tolgono la gioia dal tiro a segno.

castighi e punizioni per i paraculi

Mai abbastanza, fratello. Mai abbastanza.

un soldato semplice non può attaccare un generale

Oibò, dipende! Il generale è del nemico o no?

fortezza nascosta a combattere faccio pena

Anche io, ma l’importante è cercare di migliorarsi.

diversmente pimpante

Sono io! E’ anche scritto sul mio curriculum!

kolstadt

Segui le frecce per Midian, all’incrocio con Shangri-La gira a sinistra.

I giochi di ruolo:

giochi di ruolo satanici

Certo, tutti. Via via che passi di livello ti crescon pure le zampe da capro.

i giochi di ruolo copertura per sette sataniche

Sir Greenmold, vi hanno scoperti! Presto, sguinzagliate i gattini assassini!

giochi satanici chefunzionano veramente

Sì, perché ora te li veniamo a raccontare così, su internet. No caro mio, la trasmissione del Blasfemo Sapere si fa solo da iniziato a neofita. Non ti ha insegnato niente il parroco?

sesso droga e d&d

Ti stai facendo delle pie illusioni.

Vikings!

vikings modifiche consigliate dal pubblico

Si potevano consigliare modifiche? Oh, ne ho! Dunque, dovrebbero prendere una tanica di gasolio, rovesciarla su film, hard-disk, copioni, contratti e costumi di scena, e dargli fuoco.

Noterete che non ho incluso l’autore nel rogo. Questo perché sono una ragazza moderata e sensibile. E poi perché bruciare qualcuno non è facile. Legargli un incudine alle palle e buttarlo in mare funziona meglio.

vikings storicamente

No, la risposta è NO! Oddio come soffro…

chi ha scritto la serie i vichinghi?

Qualcuno che di lavoro dovrebbe fare il cassiere al KFC.

vichinghi e cosacchi

No, no, no! Vai via! Aaarh, i miei occhi!

L’immancabile porno:

scupare nascoste su ls foresta

Mi spiace che tu sia finito qui. Davvero.

leccare smegma pericoloso

Ma lavatevi!

le avventure di monella vagabonda film porno completo

Io ho sincera simpatia per chi cerca poppute signorine vagabonde e capita su un blog di samurai che si sbudellano…

botte sul cazzo

Si può fare.

In definitiva, continua a non vedersi l’ombra di un troll, ma qualche hater sono riuscita ad attirarlo, dacché ha preso la pena di dare un brutto voto alla mia recensione di Educazione Siberiana. Meglio di niente. Immagino che il magico tempo del flame su blog sia ormai tramontato.

Mi raccomando, che voi stiate cercando passerelle vagabonde o l’indirizzo di casa di Luke Evans (so che mi stai leggendo cara, smettila, lascia Luke Evans in pace!), mi raccomando, non perdete l’occasione di leggere gli interessantissimi articoli di lagne e legnate!

Cheers!

MUSICA!

Roba già vista sul fronte occidentale

Volevo pubblicare un articolo questo sabato. Una nuova puntata sulla guerra di Genpei. Poi il mio cellulare ha iniziato a squillare. Non avevo il computer acceso, non sapevo cosa stava capitando.

Sto bene, ero a casa quando la sparatoria è iniziata. Altri 120 (o 140?) non sono stati così fortunati. Per tutta la sera ho cercato di rintracciare amici e contatti. Stanno tutti bene. Nessuno di quelli che conosco era al Bataclan.

Al Bataclan avrei potuto esserci io. O un amico. Ci andiamo relativamente spesso. E mi chiedo perché abbiano scelto quel teatro lì: il metal è un genere relativamente di nicchia da queste parti.

Tra un po’ mi prenderò il tempo per essere triste. Per ora sono solo incazzata e frustrata. Frustrata perché non c’è una soluzione facile, e già mezzo mondo ci sta sparando addosso soluzioni facili, una più bidone di quell’altra. Incazzata perché 10 vigliacchi possono spaventare 10 milioni con un paio di AK-47.

La coinquilina vuole tornare a casa. Mi chiede se tornerò in Italia.

No, non credo. Abito qui da quasi 10 anni, la Francia è casa mia tanto quanto la Toscana, se non di più. Se ho potuto studiare è stato grazie alla Francia. Se ho potuto trovare una casa è stato grazie alla Francia. E’ il paese che mi ha dato la mia vita da adulta, e con tutti i suoi difetti, la trombonaggine, l’ortografia ridicola e le cose che mi fanno infuriare, le voglio bene.

E poi sarò idealista e romantica, ma l’idea che sbandiera la Francia mi piace. Mi piace l’idea di repubblica, di libertà d’espressione e di pensiero, mi piace l’idea di laicità. Mi piace che in Francia eleggono un presidente ateo e nessuno si scompiscia. E no, io non sono atea.

La Francia tenne botta relativamente bene agli attentati di Gennaio. Vedremo come va ora. Perché la posta in gioco è alta.

Crediamo davvero nei valori repubblicani o no?

Se volevo vivere al sicuro dalle armi da fuoco, sarei andata in Cina. Se volevo vivere in un posto senza viavai di immigrati, sarei andata in Arabia. Se volevo vivere in un posto con un leader che ce l’ha duro abbestia, sarei andata in Russia.

Perché alla fine della fiera vaffanculo. La libertà è pericolosa. La fratellanza è pericolosa. L’uguaglianza è pericolosa. Posso prendere il rischio (statisticamente ridicolo) di una fucilata, per poter scrivere ogni giorno quello che penso, credere nel dio che mi pare e vivere come cazzo mi gira. Sì, l’idea che domani un mentecatto fanatico arrivi e faccia una strage è terribile.

Se alcuni hanno paura, è comprensibile. Ma se il Paese ha paura, questi sudici maiali hanno vinto.

E per tutti gli sciacalli infami che già urlano all’invasione: i Kouachi di Charlie Hebdo erano più francesi di me. E’ probabile che anche questi cani scabbiosi siano francesi fin nel midollo. I ritardati mentali guardano fuori aspettando l’orda dei tartari, ma sono i vostri figli quelli di cui dovreste aver paura.

A ora pare che i morti siano circa 120, tra cui 4 poliziotti uccisi al Bataclan. 120 e più famiglie devastate. Pensate a loro e trattenete lo sciacallaggio politico fino all’alba almeno. Quanto a me, io credo che la Francia abbia più coraggio di quanto non si creda. Voglio aver fede in lei.

 Vive la France! Vive la Republique!

Primo anniversario: un anno di legnate e lagne

L’8 febbraio del 2014 pubblicavo il mio primo articolo, una lungagnata infinita sull’evoluzione militare giapponese dai Codici alla rivolta di Masakado.

E’ passato un anno, e il blog ha superato le 21.000 visite. Spero di essere riuscita a interessare qualcuno a fatti storici poco celebrati (come i disordini in Mutsu o l’affare di Crouy), o a offrire informazioni semplici e di rapida lettura come la serie (ancora non finita) sui classici militari.

Spero anche di aver attirato nuovi accoliti verso gioiellini come Tucker & Dale VS Evil, o capolavori assoluti come Le porte dell’abisso.

Oggi dovrei pubblicare un altro mattone di Storia per riallacciarmi agli esordi, ma siccome sono una fanciulla incostante e frivola, ho deciso che l’articolo di oggi sarà del tutto inutile.

Tiriamo dapprima le somme:

In questo 2014 ho pubblicato 34 articoli. Di questi, 9 sono erano di storia militare e 6 di tattica. Ci sono state poi recensioni di film e serie, 8 in tutto, e libri, 7. Più un articolo di aneddoti e uno a uso e consumo di chi si diletta di storie (come non descrivere scene di battaglia). Infine 2 di trollaggio puro su articoli stupidi apparsi su internet o sull’Espresso.

Quali sono stati gli articoli più letti?

Non ci crederete mai, ma quelli di storia militare ristagnano molto in fondo alla classifica. Il pubblico scempio dell’articolo di Cinzia Leone sul fantasy e la recensione di Magdeburg sbancano, e l’unico post di storia che si scava un posto nella top ten è quello su Heroes.

Con mia grande sorpresa, l’articolo meno letto in assoluto pare essere non tanto il mattone sull’evoluzione militare dai Codici a Masakado, ma quello sul principe Mochihito, che tutto sommato è piuttosto corto e leggero. Che avete contro il povero Mochihito? O sono i Taira che si affogano a urtare la vostra sensibilità?

Sono anche sorpresa dal successo relativamente grande riscosso dall’articolo sul commercio tra VIII° e X° secolo. Sul serio queste vili questioni mercantili sono più interessanti dei disordini di Heiji?

Mah.

Ad ogni modo, per celebrare questo primo anniversario di notizie inutili e recriminazioni superflue, vi propongo un best of dei termini di ricerca che hanno portato povere anime su questo blog.

Se avete di meglio da fare, fatelo. Se vi sembra che la vostra vita non abbia scopo e che sia scivolata via senza utilità alcuna, leggete e consolatevi: almeno non siete me.

Palati fini

tengu 47 ronin

Se vuoi sapere che scopo hanno i tengu nel film, ho la risposta: nessuno.

47 ronin pistola tatuaggi

Se te invece stai cercando il ruolo di Zombie Boy nel film, lascia che ti aiuti: lo inquadrano di spalle per 3 secondi netti. E no, non serve a niente.

Tre poster del film. Nessuno di questi tre personaggi gioca un ruolo essenziale nella storia.

the edge of tomorrow: come fa a capire di aver perso il potere

Bonne question. Se mai trovi una risposta, fammi sapere.

fortezza nascosta nihal terra del vento

Siete dei perversi.

dracula untold finale spiegazione

Il regista spera di poter fare un sequel.  Oppure il vecchio vampiro è un guardone impenitente e passa il tempo a spiare Luke Evans.

taglio fondi film fantasy

Ovvia, non avete visto Le porte dell’abisso? Non servono fondi, il genio è sufficiente!

film fantasy che hanno fatto la storia

Chi non ha visto Willow non ha visto nulla!

libri svedesi con personaggio albino

Bizzarramente specifica, come ricerca.

scrittori di cose militari

Questa è bizzarramente vaga.

libri horror che parlano di alieni che stuprano la gente

Libri non saprei, ma ho una lunga serie di manga da consigliarti. Ovviamente non li ho letti, me ne hanno solo accennato, una signorina perbene non legge certe cosacce.

buoni romanzi fantasy

Hai dato un occhio al catalogo Vaporteppa?

ma e ‘ vero che luke evans e ‘ stato considerato l ‘ uomo piu bello del pianeta ?

No, quello è Kim Jong-un.

altieri alan e fratello storico

“Storico” e “Altieri” non dovrebbero mai essere usati nella stessa frase.

 

Tattica in pillole

tema racconto fantasy eroi in pericolo con azioni movimenti del corpo

Da qualche parte in Italia c’è una brava maestra che dà compiti creativi e stimolanti.

C’è anche un ragazzino che non ha voglia di farli.

tattica militare fantasy

La balistica delle palle da fuoco e l’annoso problema di qual è l’autonomia di un drago. Inferiore o superiore a quella di un B17?

i sovietici vincono a stalingrado grazie ai cecchini?

Non ho studiato la battaglia nel dettaglio, ma azzardo un’ipotesi lo stesso: no.
Se per vincere bastassero i cecchini, oggigiorno parleremmo tutti finlandese.

ninja scemo

Credo che tu stia cercando Magdeburg-L’eretico.

la vita militare che stronzata

Questo si è arruolato e ora se ne pente.

armatura di lagertha

BWAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHahahhahhhhh*soffoca*

nomi per guerre di un libro fantasy

Prova a prendere a pugni la tastiera. Alla Strazzulla ha funzionato.

dove sono i nostri soldati in missione giugno 2014

Vuoi dire che ce li siamo persi?

 

Porno

Vorrei cogliere l’occasione per esprimere la mia più sincera simpatia a tutti i disgraziati che cercavano culi e che sono finiti su questo blog. Sono desolata.

fermati !!! ho ld- passerin bagnata

Un ornitologo alla ricerca di un elusivo uccelletto.

minare veloce pene ghey

Ghey“. Qualcuno ha dei consigli per il nostro allegro minatore?

maestra trappola e lesbica domina

Comunque una storia migliore di Intetstellar.

perche masturbandosi si diventa miopi ask.fm

Perché disperdi la tua energia yang in fazzolettini di carta e crei disequilibrio tra i chakra. I sogni erotici invece vanno benissimo, specie se includono Federico Barbarossa (o suo nipote lo Stupor Mundi). Sì, vale anche per gli uomini. Woof woof!

sega al cazzo di un frate

Prova a cercare “Aretino” e “sonetti lussuriosi”, dovresti trovare roba interessante. Credo eh, io ovviamente non li ho letti. Sono una signorina per bene e le ragazze non toccano mai il porno.

0ratiche (sic) sado maso con letame

Fetish per la defenestrazione di Praga, o nuova frontiera narrativa con Cinquanta sfumature di merda?

porno mamma e filo crati

“Filo crati”?

è arrivato il bersagliere e le sfonda il sedere

Grande film, ma non bello come Barbarossa: distruggimi l’ano, mio signore!

porno tenger

Lavati il cervello con la varichina.

 

WTF

sumpfwald märtensmühle

Giuro, non ho idea di come questo crucco sia finito sul mio blog. Spero che sia riuscito a trovare la foresta paludosa dei suoi sogni.

uomini deformi cottolengo parte nascosta

Non sapevo che il Cottolengo avesse le cantine piene di mostri come i tizi di Midian in Nightbreed. Si impara sempre qualcosa.

uomini comprabili

Dipende, che budget hai? A volte conviene noleggiare.

foto di persone che stanno al casa di cottolengo foto malformati strani dentro il cottolengo

Ancora tu?

cosa potrebbe spingermi a fare una tesina sul vuoto

Scarse nozioni di Fisica e la poca voglia di lavorare?

come farti amare da una cinese

Spero che tu non ti sia documentato su questo blog. Nel caso, declino ogni responsabilità.

ma e’ vero che hanno rubato dei bambini x colpa di talking angela?

What?!

il parrucca il guerriero il poeta

Sapevo Il cavaliere, la morte e il diavolo, questa dev’esser la versione di Torre del Lago.

cacciatori di fantasmi state cagando in casa mia

Oibò, che maniere! Fagliela raccattare con la lingua!

come trattare i vicini balordi

Sei nel posto giusto, gringo.

idiozia delle secchiate l’umanità è cretina

Non sarò certo io a darti torto.

karma puniscili

Approvo a prescindere.

informazioni di magia mago ho bisogno del mio ex fidanzato indietro ora

Non hai bisogno di un mago, hai bisogno di un grullaio.

antico detto cinese che dice che chi vince una battaglia è forte machi vince se stesso è invincibile

Mai sentito, ma mi sembra una contraddizione in termini.

leif erikson gli è apparso in sogno

Beato lui.

facepalm cosmico

Quanto ne vuoi.

Se sei arrivato a leggere fin qua, chiediti: che stai facendo della tua vita?

Infine, la sola nota di malinconia che mi resta, dopo un anno, è constatare la totale assenza di troll o haters. Mi sento malodiata e trascurata. E dire che c’erano tempi in cui anche io potevo farmi insultare da G.L. d’Andra in persona…

Vorrei au passage ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutata e che hanno spammato promosso i miei articoli. Grazie mille! Con sforzo e dedizione chissà, potremmo rendere il mondo un posto più onorevole, un posto in cui i problemi e le difficoltà sono affrontati nel modo giusto: con un martello da guerra in una mano e una spada-pistola nell’altra!

Vi lascio con un’immagine d’ispirazione, e auguro un sabato sera bisbetico a tutti voi!

In onore dell’inverno che è finalmente arrivato, MUSICA!

Aprite i portali!

Benvenuti in questo luogo di sconforto.

Io sono Tenger, sono in Master 2 in Lingua e Cultura Giapponese all’INALCO (Parigi), pratico l’Aikido della scuola Iwama e il free fight in una compagnia vichinga dell’VIII° secolo. Se non sono occupata a perder la salute mentale su un testo del 940, o a farmi picchiare selvaggiamente da un cecoslovacco sbronzo in cotta di maglia (a ognuno le proprie perversioni), mi diletto di letteratura e disegno, come ogni signorina illibata di buona famiglia dovrebbe fare. Mi piacciono la vita di campo, fumare la pipa (il primo che ci legge un doppio senso, si lavi il cervello col Cif), le buone storie di guerra, la lotta e la birra scura. E la vodka. E il Famous Grouse. Ma anche l’Armagnac non è da buttare…

Dopo anni felici passati a contare i ragni nel mio dongione, ho deciso di aprire una finestra verso il Resto del Mondo. Potete considerare questo posto come il mio salotto: sarà disordinato e pieno di cose per cui la persona normale prova zero interesse (o un salutare disgusto).

Avendo io una passione malsana per la violenza, troverete un sacco di gente morta ammazzata, armi e storie assortite. In fondo ai miei articoli metterò sempre la bibliografia, potrete giudicare da voi se valga la pena leggermi o meno. Il punto è condividere la mia passione per la storia militare e la narrativa.

Una nota seria: io userò sempre e comunque un linguaggio colloquiale, spesso volgare. Se mai qualcuno è interessato a un articolo “presentabile”, con note e latinorum, non avrà che da contattarmi in privato.

Infine, io ho un modo di esprimermi politicamente scorretto. Qualsiasi battuta razzista, scherzo misogino o cattiveria gratuita sono da attribuire al mio pessimo senso dell’umorismo e non vogliono in NESSUN modo incitare odio/violenza/discriminazione. Chiunque dovesse prendere la cosa sul serio (sia questi un neonazi o un benpensante) sarà defenestrato su soffice letame, perché alla Fortezza siamo vecchi dentro e rispettiamo la tradizione.

Image